Lo Yoga del sorriso

Lo Yoga del sorriso, grazie al rilascio delle endorfine, l’ormone della felicità, ci rende più ottimisti e ci fa sentire meglio con noi stessi. E quindi con gli altri. Aumenta le riserve di ossigeno, sia nel cervello che nel resto del corpo, aiutandoci a anche a lavorare meglio e con più efficienza.

Lo Yoga del sorriso è nato nel 1995 in India. Qui, il medico Madan Kataria ha fondato la Laughter Yoga University e l’International School of Laughter Yoga. Cominciata con cinque persone in un parco di Mumbai, la pratica si è poi diffusa in tutto il mondo.

Allora perché non provare?

Lo Yoga della sorriso è un allenamento aerobico, che combina gli esercizi respiratori dello yoga con gli esercizi di risata. I tecnici affermano che per ottenere i benefici scientificamente provati della risata, bisogna ridere in maniera continuativa per almeno 10-15 minuti. La risata naturale dura solo pochi secondi, insufficienti ad apportare cambiamenti fisiologici e biochimici nel corpo. Poiché nello yoga della risata si ride come esercizio, possiamo prolungare la risata quanto vogliamo. Ma non basta ridacchiare: la risata deve essere forte e fragorosa e provenire dal diaframma.